GIUSEPPE ROBUSTELLI

CIAO PAPÀ

Presentato presso la libreria Ex Libris Cafè di Polla il secondo libro scritto da Giuseppe Robustelli dal titolo “Ciao papà”. 143 pagine attraverso cui il docente di filosofia descrive il suo essere padre. Proprio come nel suo precedente libro “Insegnare con filosofia”, (editrice Gaia, 2014) descriveva il suo essere docente. In maniera schietta e disinvolta.

Oggi la complessità ha allargato la distanza tra padri e figli. I genitori non capiscono i figli. E i figli disorientati nella maggioranza dei casi rispondono sibilando o con “secchi si/no” ai tentativi degli adulti di entrare nel loro mondo. Ciao papà è una testimonianza scritta in modo chiaro e facile da un padre che non esita a mettersi in gioco. Che si confronta con i propri figli su ogni argomento e senza preclusione alcuna. Il confronto non sempre è vincente, talvolta discutibile per modalità che al lettore potrebbero apparire alquanto “giovaniliste”. Ma è un confronto sempre sincero. 

 

ANTONIA DININNO

La prova del sei

Siete sicuri che una storia come questa a voi non possa capitare? Con questo interrogativo inquietante la scrittrice salernitana Antonia Dininno l' 11 ottobre 2015 ha presentato alle 18:30 alla Ex Libris Cafè di Polla (Salerno) “La prova del 6”, Casa editrice “Ad est dell’equatore”. Il libro racconta la storia un po’ thriller, un po’ noir, che si svolge in poche ore di un tranquillo sabato sera in cui Tiziana e Paolo, giovani conviventi, restano travolti da una perversa giostra di eventi che sfiorerà l’assurdo. L'autrice è stata introdotta da Nicolaldo Galatro e Paola D’Angelo dell'Associazione “Voltapagina”, mentre la moderazione è stata affidata alla giornalista Angela Freda. Hanno letto alcuni brani Angelo Maria Perongini, Rossana Forlano, Maria Pia Marzaro.

Antonia Dininno vive e lavora a Salerno. Ha pubblicato nel 2013 il romanzo “200Secondi”, con cui ha ottenuto grande successo di critica e di pubblico. “La prova del sei”, da inedito, ha vinto la XXX edizione del Premio Città Cava dei Tirreni nel 2013.

Trama – LA PROVA DEL SEI: Tagliato il traguardo del sesto mese di convivenza, se tutto fila liscio, Tiziana ha deciso che sposerà Paolo. Un sabato sera sono invitati a cena da amici. Paolo è già uscito e attende per le strade del centro che Tiziana sia pronta. D’improvviso nella folla il profumo dolciastro di una nuvola bianca lo intriga.  

Pasquale Tuozzo

INTRECCI DI MONDI PARALLELI

“Intrecci di mondi paralleli” è l’ultima opera di Pasquale Tuozzo, ingegnere e apprezzato scrittore del Vallo di Diano. L’opera, edita da La Caravella editrice, è riconducibile al genere del fantasy, ma di grande originalità e forza nei contenuti espressi, che fanno rivivere l’eterna lotta tra gli opposti con profondità e acutezza d’animo, in uno stile lieve e avvincente per il lettore.

La presentazione di “Intrecci di mondi paralleli” è stata a cura dell’Associazione culturale “Voltapagina” e sponsorizzata da UnipolSai di Polla, grazie al cui sostegno è stato possibile l’acquisto del testo presentato, a metà del suo prezzo commerciale. Hanno preso parte all’evento il sindaco di Polla, Rocco Giuliano, il giornalista de “Il Mattino”, Pasquale Sorrentino in qualità di moderatore, e la prof.ssa Paola D’Angelo, presidente di Voltapagina. Pasquale Tuozzo: ingegnere e scrittore, vive a Sala Consilina in provincia di Salerno. Nel 2007 ha pubblicato il romanzo di formazione “Solstizi di primavera”, nel 2011 la raccolta di racconti “Mille pezzi”, nel 2014 il racconto breve “Emozioni dispari”. Ha un suo sito www.pasqualetuozzo.it sul quale pubblica notizie e novità riguardanti la sua attività letteraria. 

ENZO LANDOLFI

158

Alla libreria EX Libris Café presentato il libro di Enzo Landolfi "158, una provincia di Gustare". Il volume raccoglie 15 anni di esperienza televisiva dell'autore che, con il suo programma itinerante è stato ospite dei comuni della provincia di Salerno, per la precisione 158, da qui il titolo del libro. Frutto di un lavoro condiviso con  tantissimi coautori che hanno raccontato meglio i vari comuni toccati nell'ambito della registrazione della trasmissione di Enzo Landolfi. Da queste esperienze è stato tratto il libro che, oltre a raccogliere le ricette tipiche di ognuno di questi comuni, che rappresentano anche il segno distintivo della Dieta Mediterranea, è ulteriormente arricchito dalla storia, dalla tradizione e dalle abitudini.

Nel corso dell'incontro, moderato da Gabriele Fernicola, alla presenza tra gli altri della Prof.ssa Paola D'Angelo, del giornalista Salvatore Medici e del nutrizionista Antonio Vacca, è stata espressa la speranza, in particolare da Enzo Landolfi, di portare il libro anche fuori dai confini territoriali e nazionali, magari farlo giungere ai nostri emigrati all'estero in modo da rendere ancor più vivo e saldo il loro legame con la terra d'origine. Nel corso della presentazione del libro, , lo stesso autore ha anche voluto elogiare l'iniziativa del Libro Sospeso promossa da Michele Gentile coadiuvato dall'Associazione VoltaPagina e che punta a trasmettere e a divulgare tra le giovani generazioni l'amore per la lettura e ancor più per i libri.