“Alcolismo? Preferisco vivere” è il titolo del corso di scrittura creativa, attivato, tra novembre e dicembre 2014, dall’Associazione culturale di volontariato “Voltapagina” in collaborazione con il Liceo Classico “M. T. Cicerone” di Sala Consilina (SA). Si tratta di un progetto nato allo scopo di sensibilizzare i giovani sulla tematica della dipendenza da alcol e concepito in modo tale da fornire loro non solo l’occasione di riflessione, ma anche la possibilità di una azione concreta volta a contrastarne il fenomeno. Pertanto, al corso di scrittura sono state affiancate la progettazione e la realizzazione di un video spot (sul modello “pubblicità progresso”), ideato dagli studenti con il supporto di Domenico Martoccia, operatore video. L’intero progetto è stato realizzato con il sostegno di Sodalis, il Centro Servizi per il Volontariato della provincia di Salerno,

“Si comincia con una birra, tanto cosa farà mai? Un bicchiere, due e si passa ad altro e poi, senza sapere come, ci si ritrova su una strada, con l’auto lanciata a folle velocità, protagonisti di una corsa che sembra non finire mai, ma che spesso, purtroppo, può finire in un’unica maniera. Vite spezzate, sogni infranti, disperazione e tante lacrime”. Sono parole tratte dal testo di Francesca, uno dei trentasette scritti presenti in questa raccolta. Testi in cui i ragazzi hanno indagato sulle cause dell’abuso di alcol e sulle conseguenti modalità di comportamento, soprattutto cercando di immedesimarsi in una varietà di situazioni.

La validità del progetto “Alcolismo? Preferisco vivere” risiede proprio nelle parole adoperate da ragazzi di 17 anni per smascherare il falso mito del “ubriacarsi è bello”. Con le parole e con le immagini del video “Ubriachi sì… ma di vita” essi lanciano un chiaro messaggio, innanzi tutto a se stessi, sul valore della vita e sulla necessità di avere sin da giovani un comportamento responsabile verso sé e verso gli altri

 

   Scarica i Testi degli Studenti